logo image
Affiliata alla International Liaison Committee
dell' International Neuropsychological Society
header image
 
XVII - LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA FORENSE DELL’IDONEITA’ ALLA GUIDA
SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE 
GRATUITO PER I SOCI AINp ED APERTO ANCHE AI NON SOCI 
 
" LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA FORENSE
DELL’IDONEITA’ ALLA GUIDA ”

ROMA - SABATO 15 DICEMBRE 2012 – Ore 9,30 - 13,00
(Sede di Roma: Studio Panacea del Prof. G.M. Bressa - Via Bevagna, 14)

 
 
Relatore: Dott. Salvatore IMPROTA
(Vicepresidente AINp, Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, Studio Panacea del Prof. G.M. Bressa – Roma )
 

 
PROGRAMMA:
ore 9,30 Registrazione Partecipanti
ore 10,00-11,30• Legislazione: codice della strada, competenze burocratiche ed istituzionali
• Requisiti neuropsicologici dell’abilità alla guida
ore 11,30-13,00• Valutazione della capacità di guida, in Italia ed in altri Paesi Europei
• Protocolli consigliati

I seminari AINp dell'anno 2012 sono orientati all'aggiornamento delle diverse figure professionali (psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri infantili, neurologi, terapisti della riabilitazione, psicomotricisti, neuropsicomotricisti dell'età evolutiva, logopedisti, educatori, etc.) che ruotano intorno ai malati affetti da disturbi neuropsicologici, ai fini di una integrazione delle loro competenze per un approccio completo al malato.

L'AINp (Associazione Italiana di Neuropsicologia), al fine di promuovere la valorizzazione della Neuropsicologia e dei propri Soci, nonché la loro formazione professionale ed aggiornamento, per migliorarne le competenze professionali e conseguentemente la qualità dell'assistenza ai soggetti con disturbi neuropsicologici (come sancito nell'art. 3.1 lettera b dello Statuto), ha deciso di continuare ad offrire ai propri Soci una SERIE DI SEMINARI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE GRATUITI, ai quali possono partecipare anche i NON SOCI.

Quote di partecipazione e Modalità di Iscrizione ai Seminari AINp

Al termine del Seminari verrà rilasciato l’Attestato di Partecipazione.

La invito calorosamente alla partecipazione ai lavori e nella speranza di poterLa incontrare, mi auguro che questa nuova iniziativa venga da Lei ben accolta e che Lei possa prendere parte a questo evento ed ai futuri eventi di aggiornamento professionale e formazione in neuropsicologia che l'AINp sta organizzando per l'anno 2012.

Nel porgerle i miei più cordiali saluti, spero che questi incontri possano divenire preziosi momenti di scambio, condivisione e confronto tra tutti i professionisti interessati alla neuropsicologia.

Dott.ssa Claudia Iannotta

Per informazioni telefonare allo 011.19502711



III CONGRESSO NAZIONALE AINp

Centro Conferenze Hotel Tuscany Inn 4*
Via Cividale 86/E, Montecatini Terme (PT)

Obiettivi
Programma
Relatori
Brochure
Scheda Iscrizione

 

L’AINp ha stipulato una convenzione con l’Hotel Tuscany Inn, Hotel 4 stelle, dove si svolgerà il III Congresso Nazionale AINp, con costi agevolati. 


Per usufruire delle tariffe agevolate, segnalare sulla scheda di iscrizione al Congresso il tipo di prenotazione alberghiera desiderato ed effettuare il pagamento del pernottamento unitamente alla quota di iscrizione al Congresso.

 La prenotazione alberghiera ed il pagamento dell’Hotel verranno effettuate direttamente dall’AINp.

 

Obiettivi del Congresso.

Aggiornamento professionale e diffusione delle conoscenze relative alle nuove frontiere neuroscientifiche e all’utilizzo delle nuove neurotecnologie per la Diagnosi e la Riabilitazione Neuropsicologica.

Presidente del Congresso
Dott.ssa Claudia Iannotta (Presidente AINp)

Nuove Teconologie in Neuroscienze: le nuove frontiere del cervello.
Tecniche di Neuroradiologia e Bioimmagine per la diagnosi preventiva e precoce di malattie neurodegenerative quali le Demenze e la Malattia di Parkinson al fine di rendere più efficaci le terapie cliniche; nuovi Software per la Diagnosi e la Riabilitazione Neuropsicologica, Tele-Riabilitazione dei disturbi cognitivi e comportamentali, TMS-Stimolazione Magnetica Transcranica, tDCS-Stimolazione Trascranica a corrente diretta, rTMS-Stimolazione Magnetica Transcranica Ripetitiva, Biofeedback e Neurofeedback Training, Realtà Virtuale, Neurorobotica, sono le nuove frontiere per il trattamento dei disturbi neuropsicologici conseguenti a patologie neurologiche e psichiatriche.

Il futuro delle Neuroscienze al III Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Neuropsicologia (AINp), sabato e domenica 17-18 novembre 2012 al Centro Conferenze Hotel Tuscany Inn 4* - Montecatini Terme (PT).

Per informazioni e iscrizioni:
Associazione Italiana di Neuropsicologia (AINp)
Via Borgone, 57 - 10139 Torino
Telefono: 011.19502711
Fax: 011.19790175

Il Congresso - spiega la Dott.ssa Claudia Iannotta (Presidente AINp e Presidente del Congresso) - farà il punto sullo stato dell'arte delle nuove tecnologie in Neuroscienze, per studiare la funzionalità neurale e per curare patologie neurologiche e psichiatriche.

Gli obiettivi del Congresso sono l'aggiornamento professionale e diffusione delle conoscenze relative alle nuove frontiere neuroscientifiche e all’utilizzo delle nuove neurotecnologie per la Diagnosi e la Riabilitazione Neuropsicologica:

a) esplorare il cervello in modo non invasivo per vedere se e dove funziona male, attraverso nuove tecniche e software di neuroimaging che possano individuare marcatori specifici e visibili in determinate aree cerebrali e supportare il medico nella diagnosi preventiva e pre-clinica di malattie neurodegenerative al fine di curarle con maggiore efficacia;

b) utilizzare la Tele-Riabilitazione per il trattamento dei disturbi cognitivi e comportamentali, nuovi software di valutazione e riabilitazione neuropsicologica per un’accurata valutazione neuropsicologica, il trattamento dei disturbi neurocognitivi ed il potenziamento delle funzioni cognitive quali ad esempio la memoria;

c) utilizzare nuovi strumenti non invasivi, che agiscono direttamente sul cervello, attraverso stimolazioni magnetiche ed elettriche transcraniche (TMS, t-DCS e rTMS), per favorire la neuroriabilitazione, anche in soggetti anziani (Alzheimer), attraverso la possibilità di modificare l’eccitabilità corticale e la conseguente (ri)modulazione dei meccanismi di rilascio e ricaptazione (reuptake) dei neurotrasmettitori, permettendo, grazie alla plasticità del cervello, di ripotenziare le funzioni cognitive compromesse mediante la riattivazione di network cognitivi di cui i neuroni colpiti dal processo neurodegenerativo fanno parte;

d) curare disturbi cognitivi e comportamentali e migliorare le funzioni cognitive, comportamentali e le proprie performance, imparando ad autocontrollare parametri neuropsicofisiologici, modulando ed autoregolando il nostro Sistema Nervoso Autonomo (S.N.A.) ed il Sistema Nervoso Centale (S.N.C.), grazie all’ausilio di sofisticate apparecchiature (Biofeedback e Neurofeedback Training), che permettono di regolare funzioni biologiche che di norma non sono sotto il controllo volontario e di intervenire mediante l’informazione che proviene dall’elettroencefalogramma (E.E.G.), sulle onde cerebrali, per aumentare le capacità di attenzione, concentrazione, memoria e apprendimento, e le performance, in generale, aumentando anche il Quoziente Intellettivo e ottimizzando la capacità di cambiare stato mentale a proprio piacimento in base all’attività da compiere. Il Neurofeedback Training sta divenendo uno dei più importanti approcci terapeutici in Psicologia, Neurologia, Neuropsichiatria infantile, in alternativa all’uso di psicofarmaci, in quanto in grado di modificare le connessioni tra le cellule cerebrali senza un intervento di tipo biochimico e senza effetti collaterali;

e) usare e fare esercizi con veri e propri robot, presenti in centri di riabilitazione robotica e frutto di futuristici progetti di ingegneria neurorobotica, come supporto per recuperare un deficit motorio o cognitivo;

f) controllare con il proprio cervello un agente artificiale reale o virtuale grazie alle nuove neurotecnologie ingegneristiche, collegare reti neurali a reti informatiche, interagire con un sistema di realtà virtuale, grazie ad interfacce uomo-macchina, vivere un’esperienza mentale in grado di far credere al soggetto di “essere lì” presente sulla scena e nel mondo virtuale, interagendo con l’ambiente indossando un casco all’interno del quale viene proiettato il mondo virtuale, utilizzare la realtà virtuale immersiva e studi di E.E.G, incorporando (embodiment) un agente artificiale (avatar) a scopo di ricerca per fornire contributi neuroscientifici per la creazione ingegneristica di dispositivi di interfaccia uomo-macchina sempre più flessibili;

g) utilizzare interfacce naturali (NUI), interfacce organiche, che costituiscono l’attuale paradigma nell’interazione uomo-macchina basate come il tatto, la vista, la parola, che uniscono l’esercizio fisico con le caratteristiche dei videogame interattivi in ambienti virtuali, simulati al computer (exergame), per favorire l’apprendimento delle abilità motorie e cognitive in età evolutiva ed il supporto agli studenti con Bisogni Educativi Speciali (BES), mediante software progettati per l’ambito educativo e riabilitativo; far conoscere progetti di sperimentazione clinico-rieducativo per sviluppare le capacità di concettualizzazione e la metacognizione in bambini in età prescolare e con difficoltà scolastiche;

h) tenere in considerazione la neurobioetica, l’etica delle Neuroscienze e delle Neurotecnologie per dimostrare come gli enormi sviluppi delle neurotecnologie (neurogenetica, cellule staminali neurali, neuro psicofarmacologia, stimolazione cerebrale profonda, stimolazione magnetica transcranica, nanotecnologie neuroriparative, interfaccia cervello-macchina, cyborg di quinta generazione), necessitino di un approccio etico al loro utilizzo.

Di questi e altri futuristici "interventi" sul cervello umano, già attuati in varie parti del mondo e oggi presenti anche in Italia, parleranno neuroscienziati italiani che stanno sperimentando queste nuove neurotecnologie, che si riuniranno a Montecatini (PT), sabato e domenica 17-18 novembre 2012 presso il Centro Conferenze Hotel Tuscany Inn 4*, per il III Congresso dell’Associazione Italiana di Neuropsicologia (AINp), organizzato dalla Dott.ssa Claudia Iannotta (Presidente AINp), dalla Dott.ssa Alessandra Magalini (Segretario AINp), dal Dott. Salvatore Improta (Vicepresidente AINp).


Il III Congresso Nazionale AINp sarà strutturato in 4 sessioni:
I SESSIONE:

 NUOVE FRONTIERE DELLE NEUROSCIENZE
Stimolazioni Elettromagnetiche Transcraniche (TMS, rTMS, t-DCS),
Biofeedback e Neurofeedback Training,
Neurorobotica

Moderatore: Dott.ssa Alessandra Magalini

II SESSIONE

INTERAZIONE UOMO-MACCHINA: INTERFACCE ARTIFICIALI E INTERFACCE ORGANICHE
Realtà Virtuale,
Natural User Inerfaces-NUIs, exergames e
sperimentazione clinico-rieducativa in età evolutiva

Moderatore: Dott. Salvatore Improta

III SESSIONE

NUOVE TECNOLOGIE IN NEUROSCIENZE PER LA DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA:
Neurotecniche e Software di Neuroimaging,
Software di Valutazione Neuropsicologica

Moderatore: Dott.ssa Claudia Iannotta

IV SESSIONE

NUOVE TECNOLOGIE IN NEUROSCIENZE PER LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA:
Tele-Riabilitazione
Software di Riabilitazione Neuropsicologica nell’adulto e nell’anziano
Neurobioetica

Moderatore: Dott. Salvatore Improta

 

REVISIONE NORMATIVA DELLA FIGURA DEL NEUROPSICOLOGO E RIFLESSIONI

COMUNICATO AI COLLEGHI OPERANTI IN AMBITO NEUROPSICOLOGICO

Il Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana di Neuropsicologia (AINp) nella seduta del 6 febbraio 2010 ha deliberato la stesura di una “Revisione della normativa italiana sulla figura del Neuropsicologo”, e nella seduta del 22 maggio 2010, ha deliberato la stesura delle “Riflessioni sulle nuove iniziative di regolamentazione della professione di Neuropsicologo” e l’invio del seguente comunicato a tutti coloro che si siano associati ad AINp, condividendone le finalità costitutive (tra esse, lo ricordiamo, il riconoscimento e la tutela della professionalità di chi già si occupa di neuropsicologia, o è motivato a farlo intraprendendo un’adeguata formazione), nonché ai professionisti che possono essere interessati all’argomento.

La decisione della stesura di questi documenti è fondata sulla necessità di offrire ai colleghi:

1)             informazioni e chiarimenti circa la figura del professionista che opera nell’ambito neuropsicologico mediante una ricerca di “REVISIONE DELLA NORMATIVA ITALIANA SULLA FIGURA DEL NEUROPSICOLOGO”, realizzata dal C.D. Nazionale AINp,  pubblicata sul sito www.ainp.it,

2)             portare a conoscenza quanto, da qualche tempo, appare emergere dall’attività di alcuni Ordini Regionali, in materia di regolamentazione della figura e dell’attività dello Psicologo operante nell’ambito della Neuropsicologia, con il nostro commento, mediante la divulgazione delle RIFLESSIONI SULLE NUOVE INIZIATIVE DI REGOLAMENTAZIONE DELLA FIGURA DEL NEUROPSICOLOGO" realizzate dal C.D. Nazionale AINp. 

Ci auspichiamo che questi documenti possano diffondersi anche presso altre Associazioni e Società Italiane attive nel settore neuropsicologico e tra i loro iscritti, anche al fine di uno scambio di opinioni, critiche e suggerimenti che possano favorire una condivisione di obiettivi tra Associazioni. 

Riteniamo altresì fondamentale raccogliere il parere di ciascun interessato a questa tematica e lo invitiamo, pertanto, a far pervenire opinioni, critiche e suggerimenti al seguente indirizzo e-mail:

Per visionare i documenti cliccare di seguito:

DOCUMENTO 1  “REVISIONE DELLA NORMATIVA ITALIANA SULLA FIGURA DEL NEUROPSICOLOGO”, (Documento redatto dal Consiglio Direttivo Nazionale AINp e deliberato in data 09/10/2010)

DOCUMENTO 2 RIFLESSIONI SULLE NUOVE INIZIATIVE DI REGOLAMENTAZIONE DELLA FIGURA DEL NEUROPSICOLOGO (Documento redatto dal Consiglio Direttivo Nazionale AINp e deliberato in data 09/10/2010)

<< Inizio < Precedente 1 2 Prossimo > Fine >>

Risultati 7 - 9 di 9

Albo Professionale
Nazionale

(Elenco dei Soci Ordinari)

Valle d'Aosta Piemonte Sardegna Trentino Alto Adige Sicilia Puglia Lombardia Veneto Liguria Friuli Venezia Giulia Emilia Romagna Toscana Umbria Calabria Marche Lazio Abruzzo Molise Basilicata Campania
CHI E' ONLINE
Abbiamo 24 visitatori online
Associazione Italiana di Neuropsicologia (AINp) - Tutti i diritti riservati - © 2005 - 2015 - Tel. 011.5539738